UMBERTO PORTINARI

portinari

  • Dove si trova : Brognoligo di Monteforte d’Alpone – Verona
  • Proprietà : Umberto Portinari
  • Ettari vitati : 4
  • Bottiglie prodotte: 30.000/anno
  • Fa il vino : Umberto Portinari

PUNTI DI FORZA

  • Le sorprendenti evoluzioni di ogni prodotto
  • Il soave e la garganega a 360°
  • Vini ricchi di personalità che sfidano tempo e mode

Erano gli anni ’80 ed Umberto – ancora alle prese con gli studi in medicina – iniziò ad appassionarsi alla vigna seguendo i 4 ettari di proprietà da cui ricavava vino per un consumo casalingo, vendendo il restante ad una nota azienda locale.
Giorno dopo giorno curiosità e passione crescevano e lavorando al fianco del mezzadro che seguiva i vigneti di famiglia,un giorno tra se e se disse:”Guarda questi contadini, tornano a casa stanchi ma felici” e di li a poco abbandonerà gli studi, imbottigliando per la prima volta nel 1990.
Gli appezzamenti – solo garganega rigorosamente allevata a pergola veronese – sono due e ben distinti: Ronchetto 2 ettari in zona classica, vigne in collina su terreni vulcanici, ed Albare altri 2 ettari in pianura su terreni fortemente argillosi. Proprio in quest’ultimo, nel 1993, si diede inizio alla sperimentazione della doppia maturazione ragionata, che consiste nel tagliare a metà il tralcio fruttifero quando l’uva è matura, non raccoglierla ma lasciarla sulla vite in parte a surmaturare ed in parte ad appassire, per un periodo di circa 3 settimane. Successivamente le uve vengono raccolte entrambe e vinificate assieme.
Lavorazioni poco invasive sia in campagna che in cantina, interpretazioni delle varie annate curate e fatte con personalità danno vita a vini di grande fascino – mai banali, mai scontati e per niente ruffiani – che riescono ad esprimere il meglio della garganega e di tutto un territorio tra i più interessanti d’Italia per la produzione di vini bianchi: il soave.


PORTINARI-Ronchetto-AlbarePORTINARI-Ronchetto-AlbarePORTINARI-S.STEFANOPORTINARI-RECIOTOPORTINARI-ANNAGIULIA